Lo chiamavano Jeeg Robot


film

Se adesso parlo del film Lo chiamavano Jeeg Robot – badate bene – non è per tentare una recensione. D’altra parte, c’è chi lo fa già molto bene. E’ invece occasione per prendere spunto e ragionare su delle suggestioni, dei frammenti luminosi. Attraversare con la mente e il cuore delle immagini, dei suoni, dei volti. […]

Marzo 29, 2016

Resurrezione


dizionario

Non possiamo negarlo. Chi crede e chi non crede sono accomunati da molte più cose di quanto comunemente si pensi. Tra queste direi che c’è una grande voglia di resurrezione. Una resurrezione che non riguardi solo il nostro destino ultimo, ma una resurrezione che si innesti potente e tonificante nella vita di ogni giorno.  Intendiamoci, […]

Marzo 27, 2016

Grido


dizionario

Estraggo questo passo da un bell’articolo di Federico Pichetto La verità, quella verità per cui si muore a Bruxelles o si vive in politica da corrotti cercando di arraffare quanto più possibile, quella verità per cui vediamo ogni giorno ondate di migranti sulle nostre coste o ai nostri confini, è molto semplice: dentro di noi […]

Marzo 26, 2016

Medea, o della violenza d’ogni utopia…


Ghione, Medea, teatro

Ieri sera siamo andati a teatro.  Siamo andati a vedere Medea, al Ghione, con Barbara de Rossi.  Intanto. Lei brava, bravissima, nella parte.  Così recita il sito del Ghione, al proposito dello spettacolo: La Medea di Anouilh ha una struttura drammaturgica molto forte e caratteristiche specifiche ed originali che la rendono unica ed è stato […]

Marzo 23, 2016

Mancanza


dizionario

Così disperso in quello che manca, da non vedere quello che c’è. Perché sono puntato sulla mancanza, forse per una ferita antica. Sì, quella ferita. Che ancora mi chiede di tornare in aiuto al me stesso di allora, di stipulare una nuova inedita amicizia. Quella per cui veramente diventi possibile darsi pace, per guarire e […]

Marzo 8, 2016